BORSE DI STUDIO AIRM

Regolamento di assegnazione (aggiornato al 20/07/17)

AIRM istituisce annualmente una o più borse di studio consistenti di un contributo in denaro, al fine di stimolare gli associati a produrre lavori scientifici di qualità secondo standard internazionali e incoraggiare così la partecipazione a Congressi ed eventi che si svolgono all’estero. Possono farne richiesta solo i soci regolarmente iscritti per l’anno in corso, senza alcuna limitazione di età (se non diversamente specificato). La richiesta dovrà essere inoltrata alla Commissione Scientifica AIRM solo dopo la comunicazione di accettazione dell’abstract da parte della Commissione Scientifica del Congresso al quale il candidato intende partecipare. Unitamente alla richiesta, il candidato dovrà inoltrare l’abstract in questione alla Commissione Scientifica AIRM, che provvederà a valutarlo e comunicherà se questo è idoneo per concorrere alla assegnazione. In caso di parere positivo, il candidato è tenuto a recare prova dell’effettiva avvenuta presentazione del lavoro (tramite programma scientifico o attestato) a congresso concluso. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato per il 31 AGOSTO dell’anno in corso. Le domande pervenute oltre questa data concorreranno all’assegnazione dell’anno successivo. A questo punto la commissione scientifica valuterà tutte le richieste pervenute, assegnando le borse di studio ai lavori ritenuti più meritevoli. La proclamazione del/dei vincitore/i avverrà durante l’assemblea dei soci all’annuale Congresso Nazionale AIRM. Al termine della proclamazione e del Congresso Nazionale AIRM:
  1. Verrà versato il contributo in denaro al/ai vincitore/i, al/ai quale/i sarà richiesto di emettere una certificazione di avvenuta riscossione del contributo economico (modulo di rimborso).
  2. Il vincitore della borsa di studio è tenuto a fornire ad AIRM il testo del proprio lavoro, redatto secondo le caratteristiche di un articolo scientifico, che verrà successivamente pubblicato sul sito dell’associazione a beneficio di tutti gli associati.
La cifra stanziata per le borse di studio viene stabilita ogni anno dal Consiglio Direttivo AIRM in base al bilancio dell’Associazione; se tale cifra sarà sufficientemente alta, potranno essere assegnate più borse. Per poter concorrere, il candidato deve tenere conto inoltre di questi punti:
  1. Per ogni lavoro scientifico verrà assegnata una sola borsa di studio al primo autore o a chi presenterà il lavoro;
  2. Se gli stessi autori presentano più lavori non potranno aver diritto a più borse di studio;
  3. Non può essere richiesta più di una borsa di studio all’anno dallo stesso socio;
  4. Non può essere richiesta borsa di studio per un lavoro che abbia già ottenuto altri premi in denaro;
  5. La presentazione di un poster non viene considerato oggetto di assegnazione di borsa di studio, a meno che non arrivi nessuna richiesta da parte di chi presenterà relazioni frontali.
Esempio dei passaggi necessari per richiedere borsa di studio:
  1. Invio un lavoro per un congresso internazionale e il mio lavoro viene accettato.
  2. Invio ABSTRACT e COMUNICAZIONE DI ACCETTAZIONE DEL LAVORO tramite email all’attenzione della commissione scientifica AIRM, con richiesta di borsa di studio.
  3. La commissione valuta e decide se il lavoro può concorrere, dandone comunicazione al candidato.
  4. Presento il mio lavoro al congresso internazionale; al termine invio prova ad AIRM dell’effettiva avvenuta presentazione ENTRO E NON OLTRE IL 31 AGOSTO DELL’ANNO IN CORSO.
  5. Durante l’assemblea dei soci all’interno del Congresso Nazionale AIRM (che si svolge generalmente in ottobre) verrò a conoscenza se ho vinto la borsa di studio.
  6. In caso di vittoria invierò il modulo di rimborso apposito per riscuotere la somma stabilita dalla borsa, unitamente al testo del proprio lavoro che verrà poi messo a disposizione dei soci sul sito internet AIRM.