Associazione Italiana Riabilitazione Mano

Regolamento dell'Associazione

Il presente Regolamento ha lo scopo di disciplinare l’attività amministrativa della Associazione e può essere modificato dal Consiglio Direttivo in qualsiasi momento.

  • Vengono definiti SOCI ADERENTI Fisioterapisti e Terapisti Occupazionali regolarmente iscritti all’ Albo Professionale di riferimento, che si iscrivono per la prima volta ad AIRM e rimangono tali per almeno 5 anni.Le domande d’iscrizione all’AIRM devono essere inviate alla Segreteria entro il 31/12 dell’anno precedente l’iscrizione tramite il Form presente sul sito dell’Associazione (www.riabilitazionemano.org)  compilato in ogni sua parte.Sempre tramite il Form, l’interessato dovrà allegare:
    • CV completo con riferimento SOLO ED ESCLUSIVAMENTE a Corsi, Convegni, Congressi riguardanti la Riabilitazione della Mano, docenze e pubblicazioni inerenti il settore. Altre esperienze riferite a campi di interesse diversi non verranno prese in considerazione.
    • Attestato di iscrizione all’Albo Professionale di riferimento.
    • Lettera di presentazione che attesti l’effettivo lavoro nell’ambito della riabilitazione della mano da parte di un Socio AIRM o SICM.

     

    L’ammissione all’Associazione prevede che il Socio Aderente abbia frequentato:

    • Corsi base teorici e pratici di Riabilitazione della Mano patrocinati o organizzati da AIRM della durata complessiva di almeno 40 ore di formazione.
    • Negli ultimi tre anni almeno 1 Congresso Nazionale AIRM o Internazionale (EFSHT-IFSHT).

     

    Qualora la formazione di base fosse antecedente ai tre anni è necessario dimostrare di aver mantenuto l’aggiornamento formativo attraverso corsi o congressi del settore.

    Il Consiglio Direttivo dell’Associazione, tramite la Commissione Soci, vaglia le suddette domande, riservandosi di richiedere gli attestati di frequenza di quanto dichiarato.

    Le decisioni della Commissione Soci saranno comunicate via mail al richiedente entro il 31/01, quindi l’interessato potrà procedere al versamento della quota associativa e all’invio dell’attestazione di versamento della quota all’Albo Professionale per l’anno in corso.

    La domanda d’ammissione comporta di per sé l’accettazione dello Statuto associativo e del Regolamento vigente presenti sul sito.

    Negli anni successivi alla prima iscrizione, il socio è tenuto a pagare la quota associativa dal 01/01 al 28/02 di ogni anno.

    Il Socio Aderente può ricevere  il materiale informativo, accedere all’area riservata del sito internet, avere la possibilità di comparire sul sito nella mappa dei soci con il proprio indirizzo e numero di telefono e partecipare alle Assemblee con diritto di voto.

    E’ diritto e dovere del Socio controllare la correttezza dei propri dati pubblicati sul sito e a comunicare alla Segreteria eventuali modifiche o rettifiche, al fine di agevolare eventuali ricerche da parte di chirurghi e/o di pazienti.

     

    In caso di rinnovo iscrizione dopo interruzione:

    • Se il Socio non ha rinnovato l’iscrizione per più di 5 anni DEVE rifare l’iscrizione come se fosse la prima volta: invio documenti e compilazione del form entro il 31/12 attraverso il sito riabilitazionemano.org
    • Se il Socio ha saltato il rinnovo dell’iscrizione per un periodo inferiore ai 5 anni può versare la quota associativa entro il 28/02 senza mandare nuovi documenti.

     

     

    SOCIO ORDINARIO (TERAPISTA DELLA MANO CERTIFICATO AIRM)

     

    I requisiti per ottenere e mantenere la qualifica di SOCIO ORDINARIO fanno riferimento ai criteri utilizzati da EFSHT per la stesura del Profilo Europeo del Terapista della mano.

    Il Socio Ordinario AIRM è considerato “Terapista della Mano Certificato AIRM” e potrà fare domanda presso la Commissione Europea di Certificazione per diventare ECHT.

    Il titolo, in Italia, oltre che da AIRM è riconosciuto anche dalla SICM – Società Italiana di Chirurgia della Mano.

    I requisiti  per diventare Socio Ordinario sono:

    • Essere Fisioterapista o Terapista Occupazionale iscritto all’Albo Professionale di riferimento
    • Essere Socio Aderente AIRM da almeno 5 anni consecutivi.
    • Dimostrare esperienza lavorativa nel campo della riabilitazione della mano da minimo 5 anni o 2000 ore (documentabile con autocertificazione dettagliata e dichiarazione di Soci Ordinari AIRM o SICM).
    • Aver frequentato negli ultimi 5 anni:
      • Minimo 4 congressi/ corsi organizzati da AIRM
      • Minimo 1 congresso internazionale o 1 stage di almeno 5 giorni in un centro di riabilitazione della mano all’estero
      • Minimo 1 corso avanzato di almeno 5 giorni con parte pratica e splinting
      • Una giornata formativa Hands On organizzato da AIRM, partecipando attivamente e portando un caso clinico, o un Congresso AIRM relazionando una presentazione.

     

    L’interessato dovrà inviare alla segreteria la documentazione richiesta e il CV aggiornato relativo alle attività svolte nell’ambito della riabilitazione della mano negli ultimi 5 anni entro e non oltre il 31/12 dell’anno precedente in cui si fa richiesta.

    Il CD vaglia in forma insindacabile, tramite la Commissione Soci, le suddette domande e ne comunica l’esito all’interessato.

     

    Il mantenimento della qualifica di Socio Ordinario (Terapista della Mano Certificato AIRM) è subordinato al continuo aggiornamento del socio e alla partecipazione attiva alla vita associativa (contributi scientifici, didattici, organizzativi..).

    Il CD si riserva ogni 3 anni di richiedere al Socio Ordinario il CV aggiornato per rivalutarne l’idoneità.

    Il Socio Ordinario è tenuto a versare la quota associativa entro il 28/02 di ogni anno, allegando l’attestazione di versamento all’Albo Professionale di riferimento, salvo diverse indicazioni che saranno comunicate via mail ai soci dalla segreteria.

     

    SOCIO SOSTENITORE

     

    Viene definito SOCIO SOSTENITORE qualunque figura professionale che non sia Fisioterapista o Terapista Occupazionale che voglia far parte dell’associazione ma senza diritto di voto. Deve fare domanda d’iscrizione inviando mail alla segreteria  e allegando il CV. La Commissione Soci vaglia le richieste e ne comunica l’esito all’interessato. Versa una quota associativa decisa dal CD che non deve essere inferiore a quella dei soci aderenti e ordinari.

  • La quota associativa è fissata dal Consiglio Direttivo al momento del suo insediamento e può essere modificata dal Consiglio stesso.La quota associativa dà diritto al Socio in regola con il versamento al ricevimento delle newsletter o comunicazioni inerenti a eventi organizzati dall’Associazione anche in forma telematica.La quota associativa deve essere corrisposta alla Tesoreria di AIRM e per avere diritto ad eventuale riduzione di quota su Corsi e congressi, deve essere versata entro il 28/02 dell’anno in corso.  La quota comporta l’iscrizione all’European Federation of Societies for Hand Therapy EFSHT e all’International  Federation of Societies for Hand Therapy IFSHT di cui l’AIRM è socio (Full member).Non sono tenuti alla corresponsione della quota sociale solo i Soci Onorari.

Tutti i Soci Ordinari ed Aderenti in regola con la quota sociale hanno diritto di voto e possono essere eletti.

La Segreteria di AIRM invia ai Soci in regola con la quota associativa la convocazione dell’Assemblea affinché i Soci possano candidarsi. Le candidature debbono pervenire alla Segreteria della Associazione entro 30 giorni dalla data dell’Assemblea generale per la nomina del Consiglio Direttivo. La Segreteria dell’Associazione, previa comunicazione al Consiglio Direttivo uscente, provvederà a redigere la lista dei candidati che verrà notificata, unitamente alla convocazione dell’Assemblea Stessa, a tutti i Soci.

Norme di voto: ciascun Socio avente diritto deve esprimere da un minimo di tre preferenze a un massimo riferito al numero totale di candidati da eleggere nel Consiglio Direttivo; ogni Socio ha diritto a 2 deleghe. La delega viene scritta su apposito modulo fornito dalla Segreteria dell’Associazione e compilato in tutte le sue parti prima dell’inizio dell’Assemblea, così pure per tutte le riunioni del Consiglio Direttivo.

Risultano eletti i Soci col numero maggiore di preferenze. A parità di voti viene eletto il candidato con più anni di iscrizione all’ Associazione; può essere votato anche un Socio che non è presente per giustificati motivi.

Il Consiglio Direttivo eletto provvede nella prima riunione a eleggere le cariche al proprio interno: il Presidente (che può essere solo un Socio Ordinario), il Vicepresidente (solo un Socio Ordinario), il Past President (che entra a far parte di diritto del Consiglio Direttivo dopo aver concluso il mandato di Presidente), il Segretario, il Tesoriere, i Consiglieri, il Rappresentante Europeo e il Rappresentante Internazionale.

Il Collegio dei Probiviri, composto da 3 Soci viene eletto  a scrutinio segreto direttamente dall’Assemblea Generale dei Soci nella stessa seduta dell’elezione del Consiglio Direttivo. Se non vengono eletti dall’Assemblea Generale, il Consiglio Direttivo si riserva di rivolgersi  ai Probiviri dell’AIFI Nazionale per i Fisioterapisti e dell’AITO per i Terapisti Occupazionali.

Il Collegio dei Revisori dei Conti, composto da 3 Soci viene eletto a scrutinio segreto direttamente dall’Assemblea Generale dei Soci nella stessa seduta dell’elezione del Consiglio Direttivo.  Le elezioni degli Organismi sociali si effettuano a scrutinio segreto.

Le operazioni di voto vengono gestite da un seggio elettorale composto da 3 Soci.

 

  • E’ fatto obbligo agli Iscritti di tenere informata la Segreteria di AIRM degli eventuali cambiamenti d’indirizzo, anche telematici, sia di domicilio che lavorativo.
  • Il Congresso Nazionale AIRM può essere indetto ogni anno e l’incarico viene affidato al Consiglio Direttivo che stabilisce luogo, data ed argomenti oggetto del Congresso stesso.Per tale occasione il Consiglio Direttivo  nomina il Comitato Organizzatore del Congresso scelto tra i Soci,  che  elegge un Responsabile, che sarà il Presidente del Congresso, il Comitato scientifico  e  la Segreteria Organizzativa.Il Congresso Nazionale può essere indetto in concomitanza o congiunto con altre manifestazioni scientifico-culturali.
  • Possono essere istituiti Gruppi di Studio e Commissioni su argomenti specifici, individuati dal Consiglio Direttivo e su richiesta, vagliata dallo stesso, di Soci in regola con la quota associativa, al fine di ottimizzare  tempi e  modalità di raggiungimento di obiettivi prefissati.A tali Gruppi di Studio e Commissioni possono partecipare, previa autorizzazione del Consiglio Direttivo, figure professionali anche esterne al settore riabilitativo, purchè funzionali al raggiungimento degli obiettivi di lavoro. 
  • L’Organo Ufficiale d’informazione di AIRM è costituito dal sito web www.riabilitazionemano.org che diffonde le notizie riguardanti gli eventi associativi interni, gli eventi culturali e scientifici di rilevanza nazionale e sovranazionale inerente il settore. Tutti i Soci sono invitati a comunicare notizie utili all’Associazione.
  • Qualora se ne ravvisi la necessità o per difficoltà oggettive alla riunione de visu dei membri del Consiglio Direttivo, lo stesso può essere svolto per via telematica con l’uso di appositi programmi approvati dal Consiglio.Tale riunione comunque deve essere convocata, anche per via telematica, almeno dieci giorni prima dello svolgimento, da parte della Segreteria, che provvederà a comunicare data, ora ed ordine del giorno.
  • I Soci che ricoprono cariche all’interno del CD hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per conto dell’Associazione, previa presentazione di pezze giustificative e/o autocertificazione.In occasione di un Consiglio Direttivo o riunioni dove è prevista la presenza del Responsabile Nazionale e/o altri membri del Direttivo, viene rimborsato il costo del viaggio.Il Consiglio Direttivo potrà decidere ulteriori rimborsi a carattere eccezionale.A meno che non si verifichino situazioni particolari non viene rimborsato il pernottamento.

     

    Regolamento approvato a Bologna dal Consiglio Direttivo di AIRM il 16/06/2009 e successivamente approvato il 09/10/2009 in Assemblea Straordinaria.

    MODIFICHE:

    • 05/10/2013 MODIFICATO E APPROVATO IN ASSEMBLEA ORDINARIA
    • 14/12/2015 MODIFICATO E APPROVATO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO
    • 22/02/2017 MODIFICATO E APPROVATO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO
    • 11/10/2019 MODIFICATO E APPROVATO IN ASSEMBLEA ORDINARIA